Parco Beigua-montagne verdi-panorama parco-jpg

Parco Beigua: il parco per l’estate

Tra Genova e Savona il parco Beigua patrimonio dell’Unesco

Il parco Beigua è stato dichiarato patrimonio Unesco nel novembre 2015. Il Geoparco Globale dell’UNESCO è una delle zone più interessanti della Liguria, è possibile trovarlo tra Genova e Savona. Se poi ti trovi a passare da Genova non perderti i rolli, scopri cosa sono nel mio post dedicato. 

Il parco ha un’importanza inestimabile al fine di capire la geologia dell’Italia.

All’interno del Parco del Beigua flora e fauna la fanno da padrone grazie alla loro grande diversità, davvero unico da un punto di vista geologico e non solo.

Turismo e sport outdoor o indoor, educazione ambientale, geoturismo sono solo alcune offerte del parco per l’estate.

Se vuoi saperne di più, continua a leggere e scopri come spendere al meglio il tuo tempo al Parco del Beigua.

 

Un parco tanti sport, tante escursioni e tanti eventi

In estate si sa è sempre difficile trovare il tempo di fare sport tra un ozio e l’altro, ma il parco è una palestra a cielo aperto ed è impossibile non iscriversi.

Hai a disposizione 87,5 km di parco per fare tutto ciò che vuoi, sempre rispettando l’ambiente.

Potrai rilassarti facendo lunghe passeggiate e respirando la brezza marina; potrai invece sentirti soddisfatto di te stesso alla fine del percorso di trekking scelto; se invece sei a caccia di emozioni forti allora è il canyoning e la MTB su sterrato sono i mezzi adatti a te.

Ricordo che vi sono una vastità di percorsi che si adattano a tutti, dai principianti ai più esperti.

Se vuoi sapere tutti gli sport che è possibile praticare clicca visita il sito ufficiale del parco

Imperdibili sono gli eventi e le escursioni che per questa estate 2017 saranno attivi dal 2 luglio al 30 settembre.

Solo per citarne alcuni a mio avviso davvero stuzzicanti:

  • Full moon trail: fatti illuminare dalla luna a 1000 m. di altezza;
  • Trekking fotografico: natura e tramonto tra Varazze e Cogoleto pronti a essere immortalati da te;
  • Alla scoperta degli animali crepuscolari: avvista la fauna selvatica nel momento più romantico della giornata: la notte.

Questi sono solo alcuni degli eventi per questa lunga estate al parco Beigua.
Ricordo che gli eventi citati hanno un costo di 10 euro a persona. 

Quindi che aspetti per immergerti nella foreste demaniale del Deiva e raggiungere il monte Beigua. Non ti dimenticare di concludere la tua vacanza sul lungo mare di Varazze.

Se invece preferisci un turismo all’insegna della scoperta geologica c’è qualcosa proprio adatto a te…

Il geoturismo: il turismo a tema geologico

Sei appassionato di rocce ? Vuoi scoprire la storia geologica italiana? Allora il Beigua Unesco Global Geopark è il posto adatto per le tue vacanze.

All’interno del parco puoi trovare tutto ma proprio tutto ciò che è legato al mondo della geologia. Ammira i fossili di 30 mila anni fa per capire come si è evoluta la morfologia del bel paese; ripercorri i siti archeologici che mostrano i passaggi dei primi abitanti del territorio.

Impossibile non citare le incisioni rupestri presenti nel parco. E se il paleolitico è di tuo interesse, ti ricordo che anche la Valcamonica ha molto da offrire.

Se sei un appassionato di geologia immagino ti sia già venuta l’acquolina in bocca, se non lo sei fatti tentare per maggiori informazioni.

Ti ricordo inoltre che l’Associazione Geoturismo organizza un corso il 14-15 ottobre 2017 a Genova. Il corso da la possibilità di scoprire un nuovo modo di fare turismo, fossi in te ci farei un pensiero.

Parco Beigua: un gusto tutto naturale

Ebbene si il nostro parco Beigua vanta eccellenze anche dal punto di vista gastronomico. Infatti se tutto il movimento ti ha fatto venire fame sappi che sono 80 i prodotti con questo brand.

Si può trovare di tutto dal dolce al salato, formaggi, salumi insaccati tutti provenienti dall’attività del parco. E ancora mieli, pasta fresca e birra artigianale. Che dire è una vera festa di sapori tutti naturali.

Alcuni esempi di eccellenza sono: gli amaretti di Sassello, i crumiri di Masone e i canestrelli di Sambuco, se non ti è venuta ancora fame dimmi come fai.

Questa è solo una piccola parte di quello che puoi avere se decidi di fare una “vacanza al parco”.

Quindi che aspetti fatti un bell’itinerario e vola alla scoperta di queste meraviglie…

Lascia un commento