viaggiare intorno al mondo-mano-mappamondo-jpg

Viaggiare intorno al mondo, come lo pianifico?

Viaggiare intorno al mondo alla scoperta di tutti i siti UNESCO, perché no ?

Viaggiare intorno al mondo è il tuo sogno?  Andare alla scoperta dei siti UNESCO, e non solo, è la tua passione? La paura di costi esorbitanti ti spaventa? Brancoli nel buio per iniziare a pianificare il tuo viaggio? Non ti preoccupare, prenditi una pausa e leggi qui alcuni consigli.

Prima cosa, dipende da te, non esiste una risposta esatta e universale, ma ecco alcuni consigli che sono adattabili a tutti. Pianificare e viaggiare intorno al mondo ecco le 3 golden rules:

  1. Guarda dentro te stesso, usa la forza, e scopri che viaggiatore sei;
  2. Pianifica le tue spese: calcola i costi per ogni giorno e calcola il costo finale del viaggio;
  3. Scegli quanto tempo vuoi stare via;

viaggiare intorno al mondo-rane viaggiatrici-spiaggia-bagagli-minivan-jpg

Che tipo di viaggiatore sei?

Viaggiare intorno al mondo è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo, si ma chi? Prima di iniziare il tuo viaggio, mettiti davanti allo specchio e rifletti bene su che viaggiatore sei e poi comincia l’avventura.

Quindi non seguire quel gruppo hippy solo perché c’è il ragazzo/a carino/a, se sei un tipo che ama le comodità e odia il campeggio. Ed ecco in base alla mia esperienza i tre tipi di viaggiatori:

  1. Quelli che vogliono solo il meglio: voli di prima classe all-inclusive, resort di lusso e ristoranti stellati sono il tuo must; James Bond è il tuo modello, e Miranda Priestly la tua musa ispiratrice? Allora sai già che i costi saranno alti, ma sai benissimo che il lusso non ha prezzo, anzi lo ha e sei disposto a pagarlo.
  2. Il Backpacker: viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare, non ti importa del resto, il tuo motto è zaino in spalla e all’avventura. Sei un tipo alla Bear Grylls, spirito di adattamento è il tuo secondo nome, lo street food la tua dieta ideale. I costi saranno molto contenuti, ma lo saranno anche tutti i confort; sicuro di farcela?
  3. Quelli nella media: In media stat virtus, dicevano i latini, e immagino che la maggior parte di noi, me compreso, sta qui. Va bene lo zaino, va bene adattarsi, ma fino a un certo punto. Durante il viaggio, ti vuoi togliere alcune piccole soddisfazioni. Soddisfazioni come: una buona bottiglia di vino e un letto caldo e confortevole ogni tanto. Quindi fai bene i tuoi conti per ottenere tutto ciò che vuoi.

soldi-dollari-giardino-jpg

Fatti i conti: è tutta una questione di budget

Al fine di viaggiare intorno al mondo e non avere amare sorprese, è necessario programmare un budget.

La cosa più ovvia, ma che ci tengo a dire, è che alcune mete sono più costose di altre. Quindi, è fondamentale sapere qual è il costo medio della vita nei luoghi che abbiamo scelto di visitare. Ad esempio viaggiare in India, Sud-Est Asiatico e Centro-America, è 2/3 volte più economico che viaggiare in Europa, Nord-America e Australia. In media 25-50 euro al giorno per i primi, dai 100 ai 150 euro per i secondi.

Il costo maggiore che ti troverai ad affrontare è il biglietto aereo. Per non impazzire tra mille siti di compagnie aeree, ti consiglio di dare un’occhiata a comparatori prezzo come: momondoskyscanner o google flights. Ti ricordo che esiste anche il Round World Ticket, che ti permette di risparmiare, ma segue alcune regole precise.

Altro costo importante riguarda l’accomodation. Ormai che hai individuato che tipo di viaggiatore sei, sai anche dove vuoi dormire.

Anche in questo caso hai una vasta gamma di scelte: stai cercando un Hotel dove poter stare in pace? Ce ne sono di tutti i prezzi e di tutti i tipi, dai uno sguardo a siti come: booking.com o hotels.com. Condividere la stanza con altri 7 sconosciuti non ti spaventa, anzi la cosa ti diverte e ti affascina, allora sono gli ostelli la tua meta, cerca su hostelworld.com per trovare quello che fa al caso tuo.

Infine non ti dimenticare che esistono piattaforme come couchsurfing che ti danno la possibilità di dormire a zero euro. Ricordati però di controllare sempre bene le recensioni delle persone che ti ospitano, non sia mai che trovi il nuovo Norman Bates.

Inoltre tieni presente sempre dei costi extra.

persone-eclissi-orologio numeri romani-jpg

Quanto tempo vuoi viaggiare intorno al mondo?

Questa è una domanda importante, alla quale serve una risposta ben ponderata. Infatti devi decidere se vuoi viaggiare solamente, o viaggiare e lavorare insieme.

Ogni aspetto ha il suo pro e contro.

Se decidi di viaggiare e lavorare, questo ti porterà via molto più tempo, ma il budget iniziale sarà molto più basso. Se il tuo voto è andato al viaggio/lavoro, ricorda di avere le carte in regola con i visti e i permessi di lavoro.

Viaggiare e basta è sicuramente uno spasso, ma avrai bisogno di un budget iniziale molto più alto. Fatti i tuoi conti e decidi, ricorda la scelta migliore è dentro di te.

Ultimi consigli di viaggio…

Nel tuo “businness plan” di viaggio, come una buona anzienda sa fare, tieni sempre conto delle spese impreviste e di quelle nascoste. Tra le spese nascoste ci sono:

  1. Costi del bagaglio;
  2. Spese per il passaporto;
  3. Visa e permessi di soggiorno/lavoro;
  4. Vaccinazioni;
  5. Assicurazioni;

Se vuoi un consiglio non fare il pollo con l’aviaria, vaccinati e fai l’assicurazione.

In ultimo prima di pianificare un viaggio intorno al mondo, parla con le persone del posto o che ci sono state; leggi le guide turistiche (io personalmente uso lonelyplanet); e compara i prezzi su internet.

Viaggiare è un arricchimento personale quasi inestimabile, pianifica bene il tuo viaggio, risparmia dove puoi, e diventa più ricco interiormente.

 

 

 

 

4 pensieri riguardo “Viaggiare intorno al mondo, come lo pianifico?

Lascia un commento